GLASSHANDMADE CHANNEL

Posts Tagged ‘Museo di Storia Orientale Venezia’

UNA SPECIALE BUSINESS CARD

sabato, marzo 13, 2010 AT 02:03 PM

Quando ho trasferito fisicamente  la mia attività dalla vecchia location,  al nuovo posto sono stato per un periodo senza il tradizionale biglietto da visita…… I motivi per i quali non avevo stampato subito un nuovo biglietto da visita erano molteplici….Cercavo un’idea nuova per proporre sia la mia attività ma nello stesso tempo anche presentarmi. Nel mio vecchio biglietto da visita la mia presentazione era immediata  nel fronte del mio biglietto c’era una mia fotografia in bianco e nero mentre lavoravo…. ma in questo volevo, (più che far notare la mia presenza)  che le persone fossero attirate da “un qualcosa in particolare” ma non avevo nessuna idea al proposito…. Nei primi mesi che mi sono trasferito molte persone mi chiedevano la mia “business card ” ma con varie motivazione dicevo sempre che dovevo ancora stamparla, in realtà cercavo l’idea per rappresentare me e la mia attività……….  L’occasione mi si presentò casualmente; nei giorni caldi di Luglio del 2009 mentre mi recavo al lavoro, nel vicino Campo San Cassan, stazionava alle volte seduta sul pozzo,  alle volte seduta per terra  per dipingere e vendere (esponendo anche sulla facciata della chiesa) una ragazza.  I disegni che eseguiva erano molto particolari mi ero soffermato alcune volte per guardarli ma non mi ero mai intrattenuto a parlare con l’autrice. Un giorno mi soffermai a guardare attirato principalmente da un disegno che ritraeva uno scorcio veneziano che conoscevo e mentre osservavo l’opera pensai che lo stile del disegno i colori (non forti ma tutti colori spenti) erano proprio attinenti del posto dove era stato “preso” il disegno….

Lì mi balenò l’idea di poter usufruire di un’opera di questa persona per realizzare il mio “biglietto da visita” la mia business card! Chiesi alla ragazza se prendeva in considerazione anche proposte su commissione e gli dissi che volevo mi facesse un disegno del Ponte della Chiesa con una visuale prospettica come aveva fatto il disegno che stavo ammirando.. Gli spiegai che secondo me era perfetto per la mia idea di “Venezia” trasposta in un disegno….. il suo…la sua Venezia era irregolare come in effetti lo sono gli edifici di Venezia tutti sconnessi con case assimmetriche, i colori erano spenti … usava solo colori bruciati come i colori di Venezia un pò tristi spenti, poi la visuale…la sua visuale… nel contesto del disegno  nulla era rappresentato come si vedeva ma però di quello che si poteva vedere c’era tutto fin nei minimi dettagli (fili della luce, chiodi, campanelli). Gli diedi appuntamento per il giorno dopo nel mio studio per spiegarli bene cosa volevo (facendogli visionare anche delle fotografie che avevo fatto che includevano l’indicazione del ponte in questione che in quel periodo non era stata ancora dipinta). Spiegato tutto questo a Noemí alla fine mi disse che appena poteva mi faceva quello richiesto.

Quando la vedevo fuori seduta di fronte alla mia vetrina all’opera, ero impaziente di vedere il risultato finale. In effetti quando lo schizzo fu finito venne per mostrarmelo e già solo la bozza mi era piaciuta moltissimo…

Quando Noemí mi  porto il dipinto finito lo tirò fuori dalla sua enorme cartellina piena di disegni e subito gli feci i complimenti, il suo stile si era perfettamente fuso con l’inquadratura che avevo nella mia testa e spiegata.

Presi delle foto di Noemí con il (ormai) mio disegno e aspettai la dipintura del “Nizioleto” per stampare il tutto…

Da li a poco il “Nizioleto” venne dipinto e io misi in stampa il mio biglietto da visita… Un ringrazimento lo devo a Noemí per la sua preziosa collaborazione ha rappresentato un’idea che non sapevo di avere ma che si è realizzata guardando la Sua Venezia. Grazie Noemí.

Mauro